Quando il bijoux fa tendenza, è Carlo Zini Bijoux

Ben trovati miei appassionati di gioie, oggi nel mio blog con immenso piacere, vi racconterò del mio incontro, anzi per essere più precisa del mio innamoramento nei confronti di Carlo Zini, il re dei Bijoux, “il giocoliere delle pietre”.

Carlo Zini Bijoux
Carlo Zini Bijoux
Chi ha vissuto in pieno gli anni 80 o chi come me ha il gusto per il colore, per gli smalti e per l’eccesso, non può non adorare Carlo Zini.

La sua attività inizia prestissimo; a soli sedici anni viene ingaggiato per lavorare nel famoso laboratorio di Dana Monili a Milano, che riconosce in lui il precoce talento e l’innata creatività.

Dopo dieci anni di formazione e crescita professionale e creativa, nel 1976, nasce il marchio Carlo Zini, ma è l’incontro con Marco Fei, già grafico pubblicitario, con il quale inizia un sodalizio professionale, che porterà il marchio Carlo Zini ad un livello creativo ed una notorietà internazionale, evento abbastanza eccezionale per un produttore di bijoux.

Carlo Zini Bijoux
Carlo Zini Bijoux
E saranno proprio gli anni 80 a far esplodere il marchio Carlo Zini, con produzione di gioielli che diventano di dimensioni imponenti e con uso abbondante di smalti , pietre colorate, strass e cristalli.

I bijoux Carlo Zini, iniziano così a fare il giro del mondo e vengono indossati dalle donne più eleganti ed influenti della scena internazionale come Liza Minelli, Naomi Campbell, Tina Turner, Cher, Liz Tailor, Carolina di Monaco, Margareth Thatcher.

Le collaborazioni con importanti case di moda quali Coveri o Moschino contribuiscono alla crescita della notorietà internazionale dell’azienda, che estende la sua produzione a borse ed accessori.

La creatività, la ricchezza, l’imponenza e la meravigliosa manifattura sono ancora oggi le caratteristiche predominanti nelle numerose produzioni della casa.

Ogni bijoux ha un design unico, che nulla ha da invidiare all’ alta gioielleria. I pezzi, inutile dirlo, sono tutti meravigliosi, ma conoscete la mia predilizione per l’eccesso e quindi ovviamente adoro i più colorati, i più imponenti, dove smalti e pietre si intrecciano in un connubio unico.

Serpenti, coccodrilli e pantere la fanno da padrona nella collezione animalier, dove collier ricchi di pietre colorate, rendono maestosa e bellissima qualsiasi donna abbia il coraggio di osare. All’avvicinarsi dell’estate poi, come non indossare almeno un pezzo delle collezioni marine, o un bijoux dalle nuance estive, meravigliosamente eccessivi. Non lasciatevi spaventare però dalle notevoli dimensioni, persino io che non sono certo una valchiria, sono perfettamente a mio agio con una maxi collana come quella che vedete in foto.

I gioielli Carlo Zini arricchiscono la vostra personalità, donano quell’ esclusività di un gioiello unico ed irripetibile, che vi rende incomparabile a qualsiasi altra donna.

Carlo Zini Bijoux
Carlo Zini Bijoux
Il sapore che si prova indossandoli è quello della felicità, della meravigliosa voglia di essere eccezionali, dell’irresistibile gioco di colore che accende la nostra soggettività tirando fuori in maniera briosa il nostro temperamento.

Ringrazio Carlo Zini per avermi dato la possibilità di indossare tra i pezzi più belli della sua collezione; ovviamente andando sul sito internet della maison, potrete ammirare i tantissimi modelli delle numerose collezioni….io vi consiglio di osare: DIVERTITEVI e DIVERTITE!

Prepariamoci ad una brillantissima estate, un abbraccio a tutti voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *